Immagine archetipo

Permessi e documenti

Chiedere l'approvazione di un piano attuativo (PA) o di una sua variante

Catasto e urbanistica

Servizio non attivo

Il servizio sarà attivo entro il 31 dicembre 2023

Il Piano Attuativo è uno strumento urbanistico.  


Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

A chi è rivolto

Il servizio è rivolto a:

All'impresa o al soggetto proponente che intende realizzare il progetto.

 

Descrizione

Il Piano Attuativo ha l'obiettivo di attuare il piano regolatore generale (PRG) e definire in dettaglio l'organizzazione del territorio a fini edilizi, distributivi, viabilistici, ambientali e del verde pubblico, individuando le modalità e i tempi di attuazione.

 

Come fare

Una volta entrato nel portale del Comune accedi all'"Area personale" mediante Sistema Pubblico di Identità Digitale (Spid), Carta d’Identità Elettronica (CIE) o Carta Nazionale dei Servizi (Cns);

  • clicca su "Sportello del cittadino";
  • seleziona "Urbanistica e pianificazione ";
  • cerca l'istanza "Chiedere l'approvazione di un piano attuativo (PA) o di una sua variante";
  • clicca su "Chiedere l'approvazione di un piano attuativo (PA) o di una sua variante";
  • vai nella pagina, clicca su "Presenta istanza" e compila il modello seguendo le indicazioni;
  • clicca su "Salva";
  • allega i documenti richiesti.

 

Cosa serve

Per presentare la richiesta di approvazione del Piano Attuativo o della variante, è necessario compilare un'apposita domanda, allegando tutti i documenti richiesti dalla normativa vigente e dal regolamento urbanistico del Comune, tra cui:

  • il progetto esecutivo del Piano Attuativo o della variante, redatto da un tecnico abilitato;
  • gli elaborati grafici e tecnici, come la planimetria, le tavole, le sezioni e le visure catastali, che descrivono in modo dettagliato l'area oggetto di intervento e il progetto proposto;
  • la documentazione relativa alle opere di urbanizzazione primaria e secondaria previste, come strade, parchi, marciapiedi, illuminazione pubblica, reti fognarie e idriche, ecc.;
  • gli eventuali pareri di altre amministrazioni o enti interessati, come la Soprintendenza, la Regione o la Provincia;
  • il parere di conformità del progetto al PRG, rilasciato dall'Ufficio Tecnico del Comune.

 

Cosa si ottiene

Se il Piano Attuativo o la variante vengono approvati, il soggetto proponente potrà procedere con la realizzazione del progetto, previa ottenimento delle eventuali autorizzazioni amministrative necessarie (come il permesso di costruire) e il pagamento delle eventuali tasse o oneri previsti.

 

Tempi e scadenze

5giorni

Presa in carico

10giorni

Eventuale richiesta di integrazioni

30giorni

Conclusione del procedimento

Quanto costa

In genere, la richiesta di approvazione del Piano Attuativo comporta il pagamento di una serie di tasse e oneri, come il contributo di costruzione e il contributo per il verde pubblico. Inoltre, possono essere richieste altre spese accessorie, come le tariffe per il rilascio dei certificati o degli atti amministrativi.

 

Accedi al servizio

Servizio non disponibile online

Oppure, puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici.

Ulteriori informazioni

La normativa di riferimento per la richiesta di approvazione di un Piano Attuativo (PA) o di una sua variante è il Testo unico dell'edilizia (D.P.R. 380/2001), che disciplina le norme in materia di urbanistica, edilizia e costruzioni.

 

Condizioni di servizio

In linea di massima, la normativa urbanistica prevede che il Comune debba fornire una risposta entro 60 giorni dalla presentazione della richiesta.
Tuttavia, il termine può essere diverso a seconda del tipo di intervento previsto e delle specifiche disposizioni del Piano Regolatore Generale (PRG) o delle norme urbanistiche locali. In ogni caso, se il Comune non dovesse fornire una risposta entro il termine previsto, si può procedere con l'istanza di silenzio assenso, ovvero si può considerare la richiesta di approvazione del PA o della sua variante accettata a tutti gli effetti, salvo diversa disposizione della legge.

 

Canale fisico

Nessun risultato

Contatti

Ufficio Edilizia Privata, Urbanistica e Sportello Unico per l'Edilizia

Sede comunale

85010 Via Municipio, n.1, Banzi, Potenza, Basilicata, Italia

Telefono: +39 0971 947 811

PEC: comune.banzi@cert.ruparbasilicata.it

Email: info@comune.banzi.pz.it

Telefono: +39 0971 947 821

Immagine
Nessun dato da visualizzare
Argomenti
 

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri