Immagine archetipo

Permessi e documenti

Chiedere il rilascio dell'autorizzazione paesaggistica ordinaria o semplificata

Edilizia privata e Urbanistica

Servizio non attivo

Il servizio sarà attivo entro il 31 dicembre 2023

Descrizione L’autorizzazione paesaggistica si divide in: ·semplificata per intervento di lieve entità (DPR 31/2017 – D.Lgs. 22 gennaio 2004, n.42): La disciplina intende semplificare l’iter per l’esecuzione di una serie d’interventi edili nelle aree protette che non hanno un impatto negativo sulla forma visiva del territorio e sulla bellezza del paesaggio ·ordinaria per beni immobili soggetti a vincolo paesaggistico (Art. 146 D. Lgs. 22 gennaio 2004 n. 42) L’autorizzazione è efficace per un periodo di cinque anni , scaduto il quale l’esecuzione dei progettati lavori deve essere sottoposta a nuova autorizzazione. ·I lavori iniziati nel corso del quinquennio di efficacia dell’autorizzazione possono essere conclusi entro, e non oltre, l’anno successivo la scadenza del quinquennio medesimo. ·Il termine di efficacia dell’autorizzazione decorre dal giorno in cui acquista efficacia il titolo edilizio eventualmente necessario per la realizzazione dell’intervento, a meno che il ritardo in ordine al rilascio e alla conseguente efficacia di quest’ultimo non sia dipeso da circostanze imputabili all’interessato.  


Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

A chi è rivolto

Il servizio è rivolto a:

È rivolto a colore che devono effettuare Interventi edilizi che alterano i luoghi o l’aspetto esteriore degli edifici e che ricadono in zona sottoposta a tutela paesaggistica .

I proprietari, possessori o detentori a qualsiasi titolo di immobili ed aree di interesse paesaggistico, tutelati dalla legge, a termini dell’articolo 142, o in base alla legge, a termini degli articoli 136, 143 c.1/d e 157, non possono distruggerli, né introdurvi modificazioni che rechino pregiudizio ai valori paesaggistici oggetto di protezione.

Se ricardi in una situazione come descritta prima hai l’obbligo di presentare a questa amministrazione il progetto degli interventi che intendi intraprendere, corredato della prescritta documentazione, ed astenerti dall’avviare i lavori fino a quando non ne abbiano ottenuta l’autorizzazione.

 

Descrizione

Descrizione

L’autorizzazione paesaggistica si divide in:

  • semplificata per intervento di lieve entità (DPR 31/2017 – D.Lgs. 22 gennaio 2004, n.42): La disciplina intende semplificare l’iter per l’esecuzione di una serie d’interventi edili nelle aree protette che non hanno un impatto negativo sulla forma visiva del territorio e sulla bellezza del paesaggio
  • ordinaria per beni immobili soggetti a vincolo paesaggistico (Art. 146 D. Lgs. 22 gennaio 2004 n. 42)

L’autorizzazione è efficace per un periodo di cinque anni , scaduto il quale l’esecuzione dei progettati lavori deve essere sottoposta a nuova autorizzazione.

  • I lavori iniziati nel corso del quinquennio di efficacia dell’autorizzazione possono essere conclusi entro, e non oltre, l’anno successivo la scadenza del quinquennio medesimo.
  • Il termine di efficacia dell’autorizzazione decorre dal giorno in cui acquista efficacia il titolo edilizio eventualmente necessario per la realizzazione dell’intervento, a meno che il ritardo in ordine al rilascio e alla conseguente efficacia di quest’ultimo non sia dipeso da circostanze imputabili all’interessato.

 

Come fare

Valutazione dell’intervento se semplificato o ordinario.

  • Spetta a te, attraverso il tuo tecnico verificare la liberalizzazione o meno dell’intervento edilizio, che se soggetto a titolo abilitante.
  • Nell’ipotesi, invece che sia interessato un intervento completamente libero, in altre parole senza l’obbligo di qualsiasi titolo abilitante, spetta a te la valutazione e dunque la responsabilità.

 

Cosa serve

La richiesta di autorizzazione deve essere presentata presso lo Sportello unico per l’Edilizia (SUE) o trasmessa via e-mail con PEC, da un soggetto avente titolo per commissionare o compiere i lavori di carattere edile e ottenere il titolo abilitativo, (proprietario, as­suntore, titolare di un diritto reale, usufruttuario, e altri come indicato dal regolamento edilizio).

Per accedere al servizio, assicurati di avere:

  • SPID (Sistema Pubblico per la gestione dell'Identità Digitale), Carta identità elettronica (CIE) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS);
  • Modulistica come indicato di seguito

 

Cosa si ottiene

L’autorizzazione paesaggistica

 

Tempi e scadenze

5giorni

Presa in carico

10giorni

Eventuale richiesta di integrazioni

30giorni

Conclusione del procedimento

Accedi al servizio

Servizio non disponibile online

Oppure, puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici.

Condizioni di servizio

Canale fisico

Nessun risultato

Contatti

Ufficio Edilizia Privata, Urbanistica e Sportello Unico per l'Edilizia

Sede comunale

85010 Via Municipio, n.1, Banzi, Potenza, Basilicata, Italia

Telefono: +39 0971 947 821

Telefono: +39 0971 947 811

PEC: comune.banzi@cert.ruparbasilicata.it

Email: info@comune.banzi.pz.it

Immagine
Nessun dato da visualizzare
Argomenti
 

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri